Consigli per un viaggio in Canada in Mountain Bike

andare in Canada in mountainbike.jpg

Carlotta e Fabio hanno trascorso una vacanza in Mountain Bike in Canada e di seguito danno una descrizione e alcuni consigli su come fare e cosa veredere.

Da Banff a Jasper sulla Icefield Parkway

Sono circa 300 i km che separano Banff da Jasper, le due capitali delle Rocky Mountains, 300 km da percorrere sulla Icefield Parkway , la strada ufficiale che attraversa il Banff National Park  per poi dirigersi a Nord attraverso il Jasper National Park . Non sono in fin dei conti così tanti km, ci si potrebbe impiegare tranquillamente un paio di giorni, catturare velocemente le immagini delle catene montuose intervallate da specchi d’acqua e pini, scorgere nel bosco qualche animale e dire “ Ho visto le Rockies”.

Io e Fabio abbiamo deciso invece di raccontare agli amici che le Rockies le abbiamo vissute per davvero, che abbiamo sentito l’odore dei pini, preso la pioggia che scendeva dalle valli, che ci siamo lavati nei ruscelli ghiacciati di montagna, che un orso ce l’avevamo a 10m e che tutti quei laghi, tutte quelle valli ci hanno accompagnato con la giusta calma e la giusta pazienza mentre ora dopo ora pedalavamo.

{gallery}Canada/gallery{/gallery}

Siamo partiti da Banff e abbiamo affittato due mountain bike più le relative sacche nel negozio: Snowtips Baktrax . Inizialmente volevamo prendere due biciclette full pensando di percorrere più sentieri off road, in realtà l’unica strada che attraversa i parchi è asfaltata (Icefield Parkway), inoltre la fauna della zona pullula di orsi che , in estate, hanno cuccioli e sono particolarmente solerti nel cercare cibo, gli incontri quindi non sono rari, meglio non entrare nei boschi rischiando di disturbarli troppo. Molte comunque sono le deviazioni che si possono prendere pur percorrendo la Icefield Parkway, esse portano a canyon, laghi, sentieri di montagna dove fare trekking, paradisi di silenzio e grandiosità. Abbiamo comprato il “Bear spray” fondamentale se si pedala/cammina nella zona!

Laghi, Ghiacciai e il Num-Ti-Ja Lodge

Non perdetevi Lake Louise e il trekking di un giorno intero fino al piano dei sette ghiacciai; andate al Moraine Lake e da lì al Consolation Lake, dove dormire la siesta sulle rocce lisce e calde immersi nel silenzio del pomeriggio è magnifico. Un luogo che ci è piaciuto tantissimo è il Bow Lake con lo splendido Num-Ti-Ja Lodge, fondato da un vero mito delle Rockies: Simpson, il cui amore per la natura della valle l’ha trasformato in scalatore e “padrone” delle vette tanto che una montagna prospiciente il lago è stata chiamata come lui in suo onore. Fermatevi al lodge, entrate e leggetene la storia, fermatevi a guardare il lago dalla riva, pochi luoghi sono capaci di sprigionare tanta calma. Da lì si prosegue verso Nord, fermatevi a scattare una foto al Peyto lake dall’alto, dopodichè tappe obbligate , anche perché senza tende non si può che dormire negli ostelli di montagna, sono il Rampart Creek e qui vi garantisco la migliore doccia ghiacciata nel ruscello e il Beauty Creek dove abbiamo cenato sulla sponda del fiume attorno al fuoco, magnifico.

Maligne Lake tra Cervi, Wapiti, Orsi e Alci

mtb in canada tra orsi e alci

Da lì abbiamo pedalato fino a Jasper, cittadina molto carina, non si può perdere una serata al rodeo, non si può perdere una gita al Maligne Lake dove percorrerete 50Km avvistando cervi, wapiti, orsi e alci, non si può altrettanto perdere un po’ di sano off road attorno al “Percorso dei 5 laghi”, biciclette full si possono affittare al Vicious Cycle che si offre anche (60 dollari a testa circa) di imballare le vostre bici e rispedirle allo Snowtips Backtrax di Banff.

Ci sarebbe tanto, tanto altro da scrivere, questi sono solo alcuni suggerimenti, alcune delle molte sensazioni e ricordi che ci portiamo dentro. Speriamo di avervi fatto venire la voglia di partire!
Carlotta Info

© Copyright 2020 Turbolince.com MTB - Avventure, Percorsi, Life on Wheels
Via Stefanardo da Vimercate 28 Milano
turbolince@gmx.com