Mtb Planet - Bike Park Pila - Valle d'Aosta

bike park pila aosta Tutte le foto di questo articolo sono di proprietà di Luca Orlandini, Robert Rebholze Pietro Celesia

 

Guarda altro su Valle d'Aosta e la Mountain Bike

 

Pila ha conquistato il cuore degli sportivi, in inverno con lo sci e lo snow, in estate con la bicicletta da montagna. Ad ogni stagione la località valdostana si presenta con un’offerta sempre più ricca, dimostrando una grande sensibilità verso le nuove tendenze sportive. Fra i primi comprensori dell’arco alpino a dotarsi di strutture per la pratica della MTB, dagli anni Novanta, l’estate di Pila è all’insegna della MTB. Gli impianti di risalita, aperti nella bella stagione, sono stati accessoriati con speciali ganci che consentono ai bikers di caricare le bici (il trasporto è gratuito) giungendo in quota senza fare fatica. Le bici si possono caricare direttamente ad Aosta sulla nuova telecabina che unisce la città alla conca, e salire fino ai 2700 m del Couis 1.

Saliti in quota non c’è che da scegliere fra il lanciarsi sulle discese di downhill e freeride del Bike Stadium, divertirsi al Bike Park o vagabondare lungo le strade interpoderali e la fitta rete di tracciati. Gli straordinari panorami sui 4000 valdostani che hanno reso celebre Pila saranno dei piacevoli compagni di gita. La novità dell’estate 2010 è l’apertura del tratto che scende dal Couis 1, sperimentato lo scorso anno alla Desarpa Bike. Ora si può scendere dal fil di cresta ad Aosta no-stop. Infine una buona notizia per gli habitué di Pila: le tariffe rimango invariate rispetto allo scorso anno. Maggior divertimento, stesso costo. Mica male!

Il Bike park

Collocato nella zona del Baby Gorraz comprende tre sezioni, una attrezzata a 4cross e due nel boschetto adatte al North Shore.
Il Bike Park è il parco dei divertimenti dei bikers, fornisce l’opportunità ai neofiti di sperimentare e di avvicinarsi alle discipline della bicicletta e ai bikers esperti di divertirsi allenandosi su strutture all’avanguardia quali wall ride, gap, passerelle basculanti, skinny, passerelle drop.

La risalita è assicurata con un nastro trasportatore.
L'ingresso al Bike Park è di € 6,00 indipendentemente dal tempo che vi si vuole sostare.
I possessori del giornaliero o mezzo giornaliero MTB possono accedere al park senza nessun ulteriore esborso.
Va a sommarsi alle piste permanenti di downhill e free-ride del Bike stadium, al percorso Pila-Aosta, e ai tracciati di cross country che formano la grande offerta rivolta ai bikers di Pila. L'ebbrezza della velocità e l'adrenalina sono assicurate.  

Bike Stadium

Per fare discesa libera a Pila non serve la neve: in estate sono aperte le piste permanenti di downhill del Bike Stadium.
Una importante dotazione che eleva l’offerta di Pila al pari di quella di molte rinomate stazioni francesi e svizzere, dove da tempo le piste da sci in estate sono riutilizzate per il downhill rappresentando il corredo estivo nelle maggiori località di sport invernali. 
Il Bike Stadium conta ben 4 piste principali più 3 varianti, tutti i percorsi hanno strutture permanenti e sono divisi per grado di difficoltà adatti alle discipline del down-hill e del free-ride.
Le piste dedicate al free-ride sono accessibili a chiunque abbia un po’ di esperienza nella discesa e nella conduzione della MTB.

Sono tracciate su terreno naturale e hanno i gradi di difficoltà ben segnalati, con possibilità di aggiramento dei punti più impegnativi. Le piste di downhill, richiedono invece una buona preparazione atletica e molta tecnica.

<!-- {gallery}/rsgallery/pila-aosta/gallery/{/gallery} --> 

Downhill

Un tracciato impegnativo, ma di grande soddisfazione, è quello disegnato da Corrado Herin, vincitore della Coppa del Mondo di Downhill nel 1997.
Si trova ai margini della pista da sci Du Bois, che si sviluppa su una lunghezza di circa 2600 m.
La partenza è situata a 2311 m, a fianco della stazione di arrivo della seggiovia Chamolé, mentre l’arrivo si trova a 1785 m, con un dislivello totale di 526 m (descrizione tecnica anche su www.pila.it ).

Descrizione:

Il primo tratto percorre un terreno erboso con un susseguirsi di curve in aderenza, a cui segue la ROCK SECTION, una sezione tecnica di circa 50 m, caratterizzata da un fondo pietroso.
E’ un tratto difficile con possibilità di variante.
Primo attraversamento della pista da sci dove si incontrano due salti, rispettivamente SALTO DEI PILONI e PRIMA COMPRESSIONE (STEP UP) molto spettacolari se affrontati in velocità.
Si entra subito nel bosco rallentando un po’ l’andatura per la tortuosità e del fondo caratterizzato da numerose radici. All’uscita di questa sezione, la pista incrocia il percorso FREERIDE, superabile tramite un sovrappasso, che permette di effettuare un salto in discesa. Il tratto seguente si sviluppa ai bordi della pista da sci. Animano la discesa una sequenza di salti artificiali: il DOPPIO SALTO IN CURVA e il doppio salto in uscita dal bosco JUMP OUT.
Si attraversa per la seconda volta la pista da sci immettendosi di nuovo nel bosco, tratto con sponde detto il LABIRINTO.

Qui il percorso diventa molto stretto, si sbuca nuovamente sulla pista da sci con un salto e si affronta subito una curva a sinistra in piano. Seguono tre piccole sponde, da affrontare in velocità, che terminano in un piccolo salto. Ultimo attraversamento della pista da sci, dove si incontra la seconda compressione STEP UP, che porta all’interno del bosco. Qui ci si lancia in un tratto impegnativo (con possibilità di varianti) caratterizzato da fondo sassoso e ripido. Si sbuca in un piccolo pianoro a cui fa seguito un'altra sequenza di sponde artificiali e dossi naturali su fondo erboso denominata le GOBBE.

Un secondo piano dove si incrocia nuovamente la pista di FREERIDE, superabile attraverso un sottopassaggio, a cui segue una serie di curve ampie, da affrontare in aderenza, all’interno di un tratto boschivo rado al termine del quale ci si immette nella parte finale del percorso caratterizzata da elevata spettacolarità. Il tracciato presenta, infatti, quattro paraboliche artificiali molto alte, all’uscita delle quali si trova un dosso che immette in una piccola discesa, dove occorre raggiungere la massima velocità per affrontare un doppio salto di notevoli proporzioni. Il percorso termina con un ultimo segmento a sponde e dossi artificiali e si chiude con gli ultimi 300 m che portano all’impianto di risalita.  

Freeride

Le piste di Free-Ride sono accessibili a tutti gli appassionati della mountain bike, che qui possono cimentarsi in entusiasmanti discese con difficoltà di livello medio.
E’ sufficiente un po’ di tecnica e un mezzo affidabile. I percorsi si sviluppano su terreno prevalentemente naturale e presentano un’alternanza di impegno da regalare soddisfazioni anche ai meno preparati, basta seguire le indicazioni dei gradi di difficoltà.
Per i più esperti sono disponibili due brevi tratti di Free-Ride Extreme molto tecnici, ideali per misurare, e superare, i propri limiti.
Oltre alle piste del Bike stadium al free-ride è dedicata la discesa Pila-Aosta, percorso di media difficoltà adatto a tutti, unico nel suo genere per caratteristiche e paesaggio.
Nato dai vecchi sentieri è stato attrezzato per la bicicletta.
Parte da Pila per arrivare ad Aosta vicino alla telecabina, ha una lunghezza di 8 km, con un dislivello di 1170 m, ma sfruttando i tracciati a monte (partendo da Chamolé) diventa di 11 km, con dislivello complessivo di 1730 m. Da quest’anno si allunga ed è possibile partire dalla stazione d’arrivo del Couis 1.
Il tracciato è stato preparato e collaudato per la Desarpa 2009, ma da questa stagione è aperto a tutti. Un tuffo dalla cresta a 2700 m fino ad Aosta, i più preparati riescono a fare anche più discese in un giorno.
Descrizione Couis- Chamolé-Pila-Aosta:
Partenza: Dall’arrivo della seggiovia del Couis 1 parte il nuovo tracciato della Desarpa che permette di scendere a valle sino ad Aosta (15 km. circa con un dislivello di 2.100 mt.) . Dopo il secondo tornante si gira a sinistra verso la stazione di arrivo del Couis 2. Si prosegue lungo lo sterrato sino alla stazione di partenza della seggiovia Grimod, passando davanti al Bar Ristorante Le Baoutson. La pista si immette in un boschetto e proseguendo in direzione Liouteisa, raggiungendo la zona del Plan Bois, dove finisce lo sterrato. Dopo il piazzale della stazione a valle della seggiovia Leissé si costeggia il Bike Park e, passando davanti alla partenza della telecabina Aosta-Pila, si prosegue sulla pista di Free Ride che porta ad Aosta, superando la stazione a valle della seggiovia Chamolé.

Acrobatic zone: dopo aver superato un altro tratto prativo ci si immette nell’ACROBATIC ZONE, segmento che si sviluppa all’interno di una pineta dove sono stati costruiti diverse tipologie di passaggi dai drop in legno ai salti di vario genere e dimensione, dalle compressioni alle curve rialzate. E’ il posto ideale non solo per chi vuole mettere alla prova le proprie doti tecniche ed acrobatiche, ma anche per un servizio fotografico che immortali le performance dei bikers.

Plan Praz: sezione del tracciato attraversata da una piccola strada poderale. Presenta due agevoli alternative: andando a sinistra, dopo un breve tratto pianeggiante di circa 300 m, si raggiungono delle case dalle quali si intravede la stazione intermedia Plan Praz (1540 m.) della telecabina Aosta-Pila, possibilità quindi di risalire nuovamente fino a Pila in una manciata di minuti.

Il Bosco: Variante se si decide di andare a destra. Dopo aver percorso un sentiero pianeggiante si continua la discesa verso Aosta. All’incirca all’altezza dell’alpeggio Charvensac si prosegue sul tracciato mantenendosi sul margine sinistro di una area prativa, in seguito ci si immette su un sentiero ripido e tortuoso, nel bosco, fino ad incrociare la strada regionale Aosta-Pila. A questo punto si presentano nuovamente due alternative:

1)Les Fleurs: Si risale per circa 400 m la strada asfaltata fino a raggiungere la stazione intermedia di Les Fleurs ( 1373 m ) della telecabina Aosta-Pila. Possibilità di salire ancora una volta a Pila sfruttando l’impianto.
2)Scendere direttamente ad Aosta attraversando la strada Leysettaz: si prosegue sul percorso che si snoda nel sottobosco per un tratto lungo circa 1,5 km caratterizzato da cambi di pendenza, variazioni di tracciato (sentiero largo e stretto) e terreno (fondo sdrucciolevole, ecc.). Al termine si sbuca su una strada asfaltata che porta alla frazione Coassod. Qui si svolta a sinistra per 50-60 m per poi immettersi sulla destra in un tratto in discesa dove eventualmente si può prendere velocità per affrontare uno step-up naturale adatto a fare evoluzioni. Si prosegue poi all’interno del rado bosco che presenta varie possibilità di traiettoria fino ad arrivare in località Leysettaz. Dopo aver oltrepassato la frazione si scende ancora per circa 1 km su una strada sterrata a tornanti, molto divertenti da percorrere e battuti naturalmente dal passaggio ripetuto delle MTB. Giunti al tornante della strada asfaltata, lo si costeggia sulla destra per poi immettersi nuovamente in un tratto all’interno del bosco, oppure girando a sinistra si percorre la Variante delle miniere.

Una volta raggiunta la località Chanté, sulla destra, ci si immette nel bosco e in breve si raggiungono le vecchie strutture delle miniere, oltrepassate le quali ci si ricongiunge al percorso principale.

Se invece si preferisce fare la Variante tecnica, si prosegue e dopo 200 m circa, prima di incrociare la telecabina Aosta-Pila, alla biforcazione si prende a sinistra si trova la Variante tecnica ripida e tortuosa, di 300 m circa, che si riunisce al percorso principale. Prendendo a destra, invece, all’uscita del bosco, si costeggia un torrente su una strada sterrata pianeggiante per portarsi poi a sinistra ed attraversare il corso d’acqua. Proseguendo ci si immette in una valletta con un bosco di latifoglie, e si scende un sentiero piuttosto scorrevole di fianco ad un ruscello. Arrivo: la parte terminale della discesa Pila-Aosta attraversa la frazione Clerod fino ad incrociare la strada regionale Gressan – Pont-Suaz. Si prosegue a destra su questa ultima per circa 800 m e dopo aver attraversato il ponte sulla Dora Baltea, alla prima rotonda, si svolta a sinistra seguendo le indicazioni stradali che portano alla stazione di partenza della cabinovia Aosta-Pila posta a quota 580 m.

Scheda tecnica:
Lunghezza: 15 km ca dal Coui1 ad Aosta Quote: partenza 1750 m, arrivo 580 m Dislivello: 1170 m 

CROSS COUNTRY

<title></title>
 

I percorsi di cross country sono dedicati a chi alle forti emozioni del Bike-Stadium preferisce il respiro dei grandi spazi: 185 km suddivisi in 12 itinerari, riconoscibili a seconda dell’impegno richiesto: blu-facile, rosso-media difficoltà, nero-difficile. Ad ognuno la sua pedalata. Dal sito di Pila (www.pila.it) sono scaricabili una cartina e le descrizioni degli itinerari proposti.

SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA

KENDA PLAYBIKER E PILA ANCORA INSIEME

Rinnovato per il terzo anno consecutivo l'accordo di sponsorizzazione tra il comprensorio valdostano di Pila e Kenda-Playbiker, il primo Trade Team UCI con sede in Italia.

La squadra rientrata nella Vallée dopo i successi mietuti in Nuova Zelanda e Australia, si è arricchita con la presenza di Wyn Masters, campione neozelandese di dh e neo campione Oceania di 4x, e di Edoardo Franco originario di Saint-Christophe, alle porte di Aosta. Per Edo, che nel 2008 a soli 17 anni conquistò il titolo italiano junior di downhill, è come tornare a casa. Sulle piste di Pila infatti Edoardo Franco ha dato le sue prime pedalate, e si può affermare, senza ombra di smentite, che comprensorio e campione siano cresciuti assieme. Entrambi nel giro di pochi anni si sono perfezionati sia a livello tecnico, sia sportivo contribuendo a far entrare la dura disciplina del downhill fra le più grandi realtà agonistiche legate alla montagna.

Al fianco di Edoardo Franco e Wyn Masters ad allenarsi sui percorsi del Bike Stadium e del Bike Park di Pila, la prossima estate ci saranno il neozelandese Nathan Rankin e l'australiano Shaun O'Connor, con i tecnici Alan Beggin e Nigel Reeve, supportati dal team manager Romano Favoino e dal road manager Fraser Britton.

Dal team Kenda-Playbiker il mondo del downhill si aspetta molto e Pila è orgogliosa di essere ancora per una volta la sua location sponsor. La prossima sarà una stagione in cui non mancheranno grandi risultati a livello nazionale ed internazionale. L'esperienza australe ha permesso alla squadra di trovare il ritmo giusto tornando in Italia caricati e temprati, più che mai decisi a vincere e a far sventolare dai podi più alti i colori di Pila.

Team Kenda-Playbiker: Romano Favoino, cell. 3485318485, e-mail kenda@playbiker.it

CALENDARIO EVENTI E APPUNTAMENTI MTB

 

23 giugno apertura impianti: seggiovia Chamolé e telecabina Aosta-Pila

 

23-24 giugno 2012:- Test materiale per gli utilizzatori del bike park, Pila ospita una tappa del circuito Gravity Zone Demo Tour, un village di aziende sponsor che gratuitamente mettono a disposizione materiale test per gli utilizzatori del bike park.

29-30 giugno “FreerideFreeDay” i bike hotel di Pila e della Valle d’Aosta ospiteranno gratuitamente tutti i bikers che pernotteranno il venerdì sera, offrendo loro i bike pass gratuiti per gli impianti di risalita e la possibilità di prenotare  lezioni collettive gratuite per migliorare la propria tecnica di guida in discesa (info@bikevalledaosta.it )

 

21-29 luglio:FETA BIKE settimana dedicata alle 2 ruote, all’insegna dello sport e del divertimento (www.fetabike.com)

 

4-5 agosto iXS European Downhill Cup:4° Tappa che vede  la presenza di oltre 400 atleti nazionali e internazionali www.piladh.eu

 

14/15  settembre -Desarpa Bike – Circuito Supermountain

Tariffe Mountain Bike

Il trasporto della bici sia sulla Telecabina Aosta-Pila sia sulle Seggiovie Chamolé e Couis 1 è GRATUITO.

Orari di apertura sul sito www.pila.it

Tessere punti

50 punti 46,00 €

100 punti 86,00 €

Aosta-Pila 3 punti; Chamolé 6 punti, Couis 1, 5 punti

 

Bikepass

½ giornata 12,00 € - 1 giorno 17,00 € - 6 giorni n.c. valevoli a Pila, La Thuile, Cervinia 87,00 € - Stagionale 145,00 €- Agevolazioni per -14 e -8 anni

 

 

Plurigiornalieri  VDA valevoli a Pila, La Thuile, Cervinia

 

6 giorni non consecutivi € 87,00

10 giorni non consecutivi € 140,00

14 giorni non consecutivi € 196,00

I plurigiornalieri saranno rilasciati esclusivamente su chipcard, dietro versamento di una cauzione di € 5,00. Tale somma verrà rimborsata alla restituzione della chipcard presso le nostre casse, entro e non oltre il 9/09/12.

 

Noleggio Mtb

 

Alla partenza della seggiovia di Chamolé si trova un attrezzatissimo centro per il noleggio delle biciclette e dell’equipaggiamento necessario. E’ consigliabile prenotare le biciclette con qualche giorno di anticipo. Le tariffe non sono comprensive di assicurazione, qualsiasi danno subito dalla bicicletta dovrà essere risarcito. Prenotazioni: cell. 347.4110227.

Noleggio bici Cross country e casco aperto, gamma BASIC/gamma TOP ABSOLUT; 1 ora € 6,00/€ 10,00 ; 2 ore € 8,00/€ 13,00; 1/2 giornata € 12,00/€ 18,00; 1 giornata € 18,00 € 22,00

Noleggio bici Enduro e casco aperto gamma TOP; 1 ora € 15,00; 1/2 giornata € 30,00; 1 giornata € 40,00

Noleggio bici Free Ride, casco e protezioni gamma TOP; 1 ora € 25,00; 1/2 giornata € 50,00; 1 giornata € 60,00

Noleggio bici Downhill, casco e protezioni TOP; 1 ora € 35,00; 1/2 giornata € 70,00; 1 giornata € 90,00

 

Soggiorni a tutto bikers

MTB 2 x 1 Due giorni di mountain bike al costo di uno. Pernottamento in hotel, sistemazione in camera doppia, prima colazione + 1 giornaliero valido per 2 giorni a partire da 41 € a persona Offerta valida dal 23/06 al 01/07 e dal 01/09 al 09/09

 

BATTESIMO DELLA BICILETTA

Pacchetti all inclusive per minimo 2 persone, comprensivi di 1/2 giornaliero + 2 ore maestro di mtb + noleggio mtb free ride 1/2 giornata n oleggio casco e protezioni 63 € a persona. Seconda opzione: abbonamento giornaliero per impianti di risalita + 2 ore di maestro di mtb + noleggio MTB free ride per 1 giornata comprensivo di casco e protezioni 77 € a persona. Offerte valide dal 23/06 al 19/07 e dal 28/08 al 06/09, ogni giovedì con prenotazione obbligatoria entro il martedì. L'importo indicato non comprende il costo dell'ospitalità che potrà variare in base alla sistemazione.

MOUNTAIN BIKE IN LIBERTA’

Semplicemente su 2 ruote... La conca di Pila accoglie i bikers tra i suoi pendii dedicati al downhill, freeride e cross-country. Il Bike Park fornisce l'opportunità ai neofiti di avvicinarsi alla disciplina, mentre per i più esperti è possibile divertirsi in un vero e proprio Bike Stadium .....

La proposta include:

·                     n. 1 soggiorno 3notti/4giorni in hotel con trattamento di mezza pensione
n. 6 ore di corso con maestro di MTB + noleggio attrezzatura
n. 3 pranzi tipici in baita o ristorante

·         n. 3 giorni di abbonamento impianti di risalita

·         A partire da € 450,00

Per info e prenotazioni: Consorzio Turistico L'Espace de Pila Loc. Pila, 40 - 11020 Gressan AOtel. 0039.0165.521055 - fax. 0039.0165.521719 - www.pilaturismo.it - info@pilaturismo.it

Indirizzi utili

Società Impianti a fune di Pila: tel. 0165 521148, fax 0165 521437, e-mail info@pila.it, www.pila.it
Consorzio turistico L’Espace de Pila: tel. 0165 521055, e-mail info@pilaturismo.it, www.pilaturismo.it ;

 

Postato in Tracce Mtb, inviata da graziano, N/A. 42242 visite.
Altitudine miniima 571.64 m
Altitudine massima 1769.92 m
Dislivello in salita 14.42 m
Dislivello in discesa 1207.89 m
Way Points 0
Track Points 200
Velocita' massima 0 km/hr
Velocita' media 0 km/hr
Distanza totale 7.33 km
Tempo totale 0h 00m 00s
Route Points 0
Mtbtour.it non e' responsabile per tracce non corrette o percorsi chiusi o abbandonati.

Questa traccia è stata scaricata 8 volta(e).

Scarica traccia

Non riesco a scaricare la traccia!

/lista-tracce-gps-per-mountain-bike.html
/lista-tracce-gps-per-mountain-bike/report_track/324.html
google.maps.MapTypeId.TERRAIN 1 google.maps.MapTypeControlStyle.DEFAULT 1 1 1 0 0 2 #0000FF Distance Elevation Velocita' Heart Rate Distance: {0} {2} Elevation: {1} Distance: {0} {2} Speed: {1} Distance: {0} {2} Heart Rate: {1}
Turbolince.com - Mountain Bike

©2018 TURBOLINCE.COM
Via Stefanardo da Vimercate 28
20128 Milano (MI)
PI 00865500144
CF DMEGZN73A10F205M
Powered by Gdmtech.it

Garmin fenix 3 navigatore mtb su Amazon