• Home
  • Articoli
  • Navigatori Gps per Mountain bike e trekking, che confusione

Navigatori Gps per Mountain bike e trekking, che confusione

In questi anni abbiamo scritto molto sull'uso del Gps in Mountain bike, guide, soluzioni, abbiamo parlato di mappe, conversione di formati, compatibilità e portabilità degli apparecchi.

Quella della navigazione Gps è diventata un area senza confini, cellulari che diventano navigatori grazie a software di terze parti, smartphone con antenne interne e software dedicati, antenne esterne collegabili via bluetooth,  insomma un gran casino.
Questo il punto cruciale delle considerazioni che desidero trarre, nei forum, nelle mail che ci arrivano, nei commenti agli articoli il comune denominatore è la confusione, la poca chiarezza delle soluzioni migliori.
Ci sono persone tra cui il sottoscritto che in passato hanno sono state ore cercando di craccare un programma gps per farlo andare su un cellulare, un programma che magari costava 40 dollari...ma perchè? Per poi avere ancora altri problemi.
La prassi è sempre quella, risolvo il problema, se ne presenta un'altro, risolvo il secondo problema e se ne presentano altri 3, le mappe, come scarico le mappe, quali mappe, 1000 tipi di mappe e non ne va bene nemmeno una, trucchi per convertirle, giù altri 4 software per convertire e trasformare ...  BASTA !!!!
Il mio consiglio è di comprare un buon navigatore, robusto, impermeabile e con una buona durata della batteria. Oggi il mercato si è abbastanza equiparato e i prodotti sono pressochè tutti buoni.

Alla ricerca del navigatore giusto

Ecco alcuni modelli dal più economico eTrex al più costoso Oregon 450 , il mio consiglio a chi fosse dubbioso va a favore del Dakota 20.


Un navigatore Gps per Mtb deve consentirvi di:

  1. scrivere una traccia
  2. caricare e seguire una traccia presa da internet
  3. navigare con le mappe sullo sfondo avendo quindi un'idea chiara del territorio, fiumi, montagne, valli, laghi
  4. agganciarlo al manubrio senza inventarvi soluzioni assurde a base di nastro isolante e fascette
  5. collegarlo al pc, ovviamente per fare il trasferimento in e out di tracce e waypoint
  6. disporre di un apparecchio resistente alle intemperie e ai principali urti

Ora a voi la scelta

  1. Guida base all'uso del Gps per la Mtb
  2. Guida alla scelta del navigatore Gps per Mountain Bike
  3. Usare il cellulare o smartphone come navigatore Gps
  4. Guida e istruzioni a Smartcomgps
  5. Software gratis per uso gps
  6. Google Earth per creare tracce Gps
  7. Guida e istruzioni a Gps Babel per convertire formati gps e tracce
  8. Guida a Compegps Land

Turbolince.com - Mountain Bike

©2018 TURBOLINCE.COM
Via Stefanardo da Vimercate 28
20128 Milano (MI)
PI 00865500144
CF DMEGZN73A10F205M
Powered by Gdmtech.it

Garmin fenix 3 navigatore mtb su Amazon